La Salute vien Mediterrane…ANDO, attraverso i Cibi della Salute e la Ricetta della Longevità

Sabato 2 dicembre presso la Casa della Cultura nello splendido borgo di Atrani, prende il via l’evento “La salute vien Mediterrane…Ando”, curato dalla giornalista enogastronomica Annamaria Parlato, all’interno di Stelle Divine-Festival del Mediterraneo. Stelle Divine – Festival  del Mediterraneo, diretto artisticamente dal Dott. Giuseppe Errico, è finanziato dalla Regione Campania e promosso nell’ambito dell’intervento co-finanziato dal Poc Campania 2014-2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura-Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

Mediterraneo, ad Atrani, è sinonimo di scambio, conoscenza, identità comuni e lo è ancora di più nelle città di Mare: c’è uno stile di vita mediterraneo, culturale e sociale, di “mentalità”, una mediterraneità (ma anche una dieta mediterranea, una musica mediterranea ecc.) per comprendere e designare incontro di stili di vita, visioni del mondo, destini di civiltà, diete e cibi, culture e arti, mitologie e formae urbis, ma anche drastiche differenze tra ricchezza e povertà, modelli di modernità e i diritti di cittadinanza profondamente diversi. La riflessione sul Mediterraneo impone l’impegno di avviare un partenariato fondato sul riavvicinamento e la comprensione tra i popoli e sul miglioramento della reciproca percezione.

L’evento nasce per promuovere e valorizzare il prezioso patrimonio gastronomico della Dieta Mediterranea e il patrimonio storico, culturale, turistico, creativo di Atrani e della costa del Cilento. La Dieta Mediterranea è un modello  nutrizionale ispirato ai modelli alimentari diffusi in alcuni paesi del bacino mediterraneo (come l’Italia, la Spagna, la Grecia e il Marocco) negli anni cinquanta del XX secolo, riconosciuta dall’UNESCO bene protetto nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità nel 2010.

Una giornata ricca di appuntamenti prenderà le mosse con un convegno alle ore 10:30 intitolato: Dieta Mediterranea 2.0-I Cibi della Salute e la Ricetta della Longevità. Otto i relatori che esporranno le loro riflessioni sulla tematica in questione, aprendo un dibattito favorevole al confronto, dopo i saluti istituzionali del Sindaco Dott. Luciano De Rosa Laderchi. Tra questi  Daniela Palma-Dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero E. Ferrari di Battipaglia, Solange Hutter-Dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero P. Comite di Maiori, Augusto Iazzetta-Oncologo e Dietologo, Vito Aita-Presidente Mediterranea Passione, Alfonso Andria-Senatore, Gerardo Del Duca-Chef, Andrea Ferraioli-Fiduciario Condotta Slow Food Costa D’Amalfi, Alfonso Sarno-Giornalista del Mattino. In esclusiva saranno proiettati due video con le interviste ad Ancel e Margaret Keys e Don Alfonso Iaccarino a cura di Mediterranea Passione. Al termine del convegno ci sarà la possibilità di visitare la mostra “Urban Rustic”, viaggio fotografico tra Marocco, Tunisia e Cilento dell’artista Salvatore Lembo e di partecipare ad una degustazione di piatti tipici della Costa d’Amalfi, con le specialità del Ristorante A’Paranza di Atrani e della Pasticceria Pansa di Amalfi. Gli alunni dell’Alberghiero di Battipaglia presenteranno al pubblico un particolare “finger food” dedicato alla Dieta Mediterranea.

A partire dalle 16:00 si alle 20:00 si apriranno gli stand con l’artigianato e i prodotti cilentani selezionati dall’Associazione “Mediterranea Passione” e del Consorzio “Terra delle Sirene Diaeta in Costa d’Amalfi” per la Costiera Amalfitana. Ancora la Casa Editrice “Edizioni dell’Ippogrifo” allestirà uno spazio dedicato all’editoria specializzata sulla Dieta Mediterranea. Due laboratori didattici ad ingresso gratuito sul miele e le erbe spontanee saranno coordinati da Francescantonio Cavalieri apicoltore e produttore di Roccagloriosa e Sandro D’Arco dell’APS-GAS di Baronissi. Gli chef Gerardo Del Duca, esperto di cucina cilentana, e Antonio Borrelli grande interprete della cucina mediterranea, si cimenteranno in altrettanti show cooking moderati da Annamaria Parlato, per far degustare al pubblico i loro piatti d’autore, pensati utilizzando gli stessi prodotti dei laboratori, dietetici e salutari. Gli alunni delle quinte classi dell’Alberghiero di Maiori, coadiuvati dai loro docenti tecnopratici, faranno assaggiare al pubblico le loro prelibatezze dedicate al Natale e alla mediterraneità.

 

www.stelledivine.it

Pagina FB www.facebook.com/atranistelledivine/

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *