Funghi, tartufo, castagne e vini sono i protagonisti del primo appuntamento di Wine & Walk by the sea

Funghi, tartufo, castagne e vini sono i protagonisti del primo appuntamento di Wine & Walk by the sea

Il calendario del gusto e del piacere è più che mai ricco in autunno, la stagione per eccellenza dedicata ai prodotti culinari. È in questo periodo infatti che le 4 perle dell’Adriatico, Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie, nell’Istria nord occidentale, si animano di feste e manifestazioni di paese. Occasioni privilegiate per gustare i sapori autentici del luogo, ma anche per conoscere meglio queste località, in riva al mare o nell’entroterra, comunque scrigni da scoprire e visitare.

Wine & Walk by the sea
Una passeggiata in natura, attraverso i meravigliosi panorami autunnali che si aprono tra i vigneti e gli oliveti di Cittanova, a due passi dal mare. Sabato 23 settembre 2017 a Cittanova si terrà la prima edizione di Wine & Walk by the sea.
Versione autunnale dell’Istria Wine & Walk, l’evento mette insieme la vegetazione e i panorami autunnali, l’attività fisica e il movimento, l’esperienza gastronomica con i prodotti tipici istriani. Lungo il percorso di 8 km infatti saranno distribuiti diversi punti di ristoro, i wine&food point.
La partenza è prevista in mattinata; dopo aver effettuato la registrazione, i partecipanti riceveranno il bicchiere da degustazione e i coupon, la mappa del percorso e tutte le altre istruzioni necessarie. A questo punto ha inizio la camminata lungo le vecchie mura di Cittanova fino a raggiungere il porticciolo di Porporela, situato nel cuore del centro storico della città. Al Mandracchio, in prossimità di una locale cantina vinicola con tradizione pluridecennale, è previsto il primo wine&food point che permette di ricaricare le energie. La passeggiata prosegue lungo il sentiero che a tratti affianca la costa per poi inoltrarsi verso l’entroterra di Cittanova e continuare tra vigneti, oliveti, boschi e paesaggi naturali meravigliosi. Lungo il percorso altri wine&food point deliziano il palato con bocconcini sfiziosi e ottimi vini, presentati direttamente dai produttori.
L’arrivo all’ultima tappa del percorso è previsto nel tardo pomeriggio nel parco del Vescovado cittanovese, nuovamente nel cuore del centro storico della città. Qui, per tutti i partecipanti, ma anche per gli altri visitatori, continua la festa all’insegna di degustazioni di cibi e vini, musica live, lotteria, vendita di prodotti agricoli e souvenir locali.

Castagne e funghi in ottobre
Con il mese di ottobre si entra nel clou dell’autunno e dei prodotti tipici istriani che lo contraddistinguono: funghi e castagne. Domenica 15 ottobre 2017 a Portole, comune dell’entroterra ricco di boschi, si tiene la Fiera delle castagne. Tutto il giorno si possono gustare diversi piatti, da quelli tradizionali e più noti, tra cui castagne arrostite, torte e miele di castagne, agli abbinamenti più originali e curiosi. Tra i prodotti che non possono mancare il vino novello, ma anche l’olio di oliva, la pasta tipica, l’aglio e altre leccornie locali. La musica dal vivo arricchisce la festa avvolgendo le strade tortuose di Portole, ideale scenario per una passeggiata.
Tra i prodotti più amati dell’autunno: i funghi. Il 28 e 29 ottobre 2017 a Verteneglio appuntamento con le Giornate dei funghi durante le quali verranno proclamati il fungo più bello, quello più grande e il miglior “calderone di funghi”. Interessanti workshop e seminari educativi punteranno ad approfondire il mondo dei funghi, in particolare il metodo di raccolta più corretto, la capacità di riconoscere le numerose specie esistenti e il loro valore nell’ambito dell’alimentazione. Una ricca e interessante esposizione di numerose specie e la simpatica gara di raccolta con proclamazione finale dei vincitori completano la manifestazione. I funghi raccolti saranno poi utilizzati nella preparazione di ottime pietanze da far degustare a tutti.

Il moscato riscalda novembre
Nel weekend 10-12 novembre 2017 appuntamento a Momiano con Martinje – la festa di San Martino. Piccola città storica situata a nord di Buie, Momiano è nota per essere l’oasi del moscato dolce, nato da un connubio di successo tra terreno e clima; mentre nei dintorni si trovano alcuni dei nomi più importanti della produzione vinicola della Croazia, dalla malvasia al terrano. Alla degustazione nelle cantine si affianca la Vetrina del moscato, una rassegna internazionale che raduna decine di produttori di questa varietà di vino provenienti dall’Istria, dalla Slovenia e dall’Italia. Ai migliori vengono conferite medaglie e titoli di “Moscattieri”, come simbolo dei risultati e dei livelli eccellenti raggiunti nell’arte straordinaria della produzione del moscato.

Una fiera lunga tutto l’autunno
Tra i prodotti autunnali istriani non poteva mancare il rinomato tartufo, protagonista dal 16 settembre al 19 novembre 2017, per ben 10 weekend, a Levade. La tradizionale Fiera del tartufo, organizzata ogni anno da Zigante Tartufi, è un’occasione unica per assaporare questo prezioso tubero, ma non solo. La fiera internazionale di vini e i prodotti locali accompagnano i piatti creando sapori sofisticati e prelibatezze supreme, preparate al momento dagli chef presenti.
All’interno dell’evento, dal 21 al 22 ottobre 2017 si terrà il Tuberfest: le Giornate del tartufo istriano, organizzate dal Comune e dall’ente turistico di Portole.
Ancora oggi il tartufo è un prestigioso ingrediente della gastronomia mondiale che qui, soprattutto lungo la valle del fiume Quieto, ha trovato il suo habitat naturale. È il tartufo bianco il protagonista della festa, con il suo profumo così particolare, da degustare insieme agli altri prodotti tipici locali, tra cui prosciutto, formaggi, miele, grappe, gli immancabili oli d’oliva, i vini e le altre specialità tutte fatte in casa. Nei due giorni si potrà assistere alla preparazione sul posto di piatti con tartufo a cura di un cuoco professionista, partecipare alla ricerca dei tartufi con un vero tartufaio e i suoi cani nel bosco, scegliere il tartufo più grande e prendere parte all’asta del tartufo.

Tutti i colori dell’Istria
Coste chilometriche e spiagge accarezzate da un mare cristallino, villaggi di pescatori che colorano l’entroterra e affascinanti borghi ricchi di cultura e storia. Siamo in Istria, nella parte nord occidentale, quella più vicina al confine italiano, dove sorgono 4 perle dell’Adriatico: Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie. Un territorio ricco di meraviglie naturali, una tradizione culinaria che gode dei prodotti locali, strutture di lusso e comfort con centri benessere all’avanguardia: tutto questo assicura una vacanza all’insegna di cultura, wellness e buona cucina. Un ventaglio di colori, profumi e sapori!

Info: Comprensorio turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio, Buie www.coloursofistria.com

 

Leave a Reply